IL SETTORE METEO

Meteotrentino svolge attività di previsione meteorologica per il territorio della Provincia Autonoma di Trento. Tale attività si traduce nell'emissione di diversi prodotti previsionali e nell'assistenza prestata in campo meteorologico alla Protezione Civile. Meteotrentino pubblica i seguenti bollettini:
  • Bollettino meteorologico generale
  • Bollettino meteorologico sintetico
  • Bollettino meteorologico per la montagna
  • Bollettino valanghe
  • Bollettino meteorologico per il lago di Garda
  • Bollettino probabilità fenomeni intensi per la protezione civile
Presso il centro di previsione meteorologica di Meteotrentino sono disponibili numerosi dati relativi ad osservazioni meteorologiche che consentono di avere un'analisi aggiornata e accurata dell'evoluzione del tempo.
  • 1) Le stazioni di misura al suolo Si tratta delle stazioni di riferimento automatiche e manuali per l'uso ai fini della previsione meteorologica a breve e medio termine. Presso la sala di Meteotrentino è stato allestito un nuovo sistema di acquisizione in grado di gestire i dati delle principali stazioni meteo automatiche dislocate sul territorio della provincia di Trento e nelle regioni del nord Italia. • Esistono sul territorio della Provincia Autonoma di Trento circa 250 stazioni di rilevamento di dati meteorologici appartenenti a diversi enti provinciali e di seguito descritte. 15 stazioni nivometeorologiche automatiche sono gestite dall'Ufficio Previsioni e Pianificazione. Tali stazioni posizionate a quote comprese tra i 1000 m. di Cavalese ed i 3000 di Cima Presena, oltre ai parametri meteorologici principali rilevano dati relativi alla neve al suolo: altezza, temperatura e densità. • 30 stazioni agrometeorologiche automatiche sono gestite dall'Istituto Agrario di S.Michele all'Adige. Tali stazioni oltre ai parametri meteorologici principali rilevano dati di interesse agrometeorologico: temperatura del terreno, bagnatura fogliare, evapotraspirazione, ecc. • oltre 150 stazioni idrometeorologiche automatiche e manuali sono gestite dal Servizio Acque Pubbliche e dall'Ufficio Idrografico e raccolgono essenzialmente dati relativi alla temperatura, alla precipitazione e di interesse idrologico quali l'altezza idrometrica dei corsi d'acqua monitorati. • 30 campi neve manuali, gestiti dall'Ufficio Previsioni e Pianificazione ed attivi durante la stagione invernale, rilevano giornalmente i parametri nivometeorologici necessari al controllo dei fenomeni valanghivi ed allo studio scientifico in campo nivologico. • 12 stazioni manuali di osservazione meteorologica sono dislocate presso altrettanti rifugi della S.A.T. in Trentino dove grazie all'apporto volontario di numerosi gestori, ogni mattina durante il periodo di apertura dei rifugi, sono disponibili dati relativi alle condizioni del tempo, della nuvolosità, della visibilità e del vento in quota oltre che a temperatura e precipitazioni. • 2 stazioni sinottiche sono ubicate presso la Paganella (2125 m) e il Passo Rolle (2004 m) e appartenenti all'Ufficio Generale di Meteorologia dell'Aeronautica Militare Italiana.

  • 2)Le immagini da satellite Presso Meteotrentino sono disponibili un sistema primario e secondario per l'acquisizione delle immagini, aggiornate ogni 30 minuti, relative ai rilevamenti del satellite Meteosat che consentono di osservare l'evoluzione dei corpi nuvolosi, la loro estensione e temperatura su tutta l'Europa.

  • 3) Il radar meteorologico Un radar meteorologico è stato installato a cura dell’Autorità Nazionale di Bacino dell’Adige, nell'autunno del 1999 sul Monte Macaion (Alta Val di Non) ed è gestito in collaborazione tra la Provincia Autonoma di Trento e la Provincia Autonoma di Bolzano. Il radar, consente di osservare su un raggio di circa 250 Km le precipitazioni in atto, di misurarne l'intensità e riconoscerne il tipo (pioggia, neve e grandine). Il radar di Monte Macaion fa parte del sistema di copertura radar del nord Italia denominato Meteonet il quale elabora immagini radar mosaicate per l'intera area di interesse.

  • 4) Il radiosandaggio
Presso la sala meteo di Meteotrentino, tramite connessione con l'Ufficio Generale di Meteorologia dell'Aeronautica Militare sono disponibili i radiosondaggi effettuati presso le stazioni di Milano Linate, di Udine Campoformido e di S.Pietro Capofiume. Queste misure consentono il rilevamento dei parametri meteorologici in quota mediante l'uso di palloni sonda e permettono di valutare lo stato termodinamico dell'atmosfera.
  • 5) La previsione con i modelli numerici Presso Meteotrentino si trova un sistema hardware e software per la ricezione ed elaborazione dei campi del modello a circolazione globale del Centro Europeo di Reading (ECMWF), grazie alla convenzione avviata con l'Ufficio Generale di Meteorologia dell'Aeronautica Militare. Ogni giorno sono disponibili i principali campi di previsione del modello deterministico (pressione, geopotenziale, temperatura, precipitazione, direzione e velocità del vento, umidità) e alcuni prodotti delle previsioni di insieme EPS (Ensemble Prediction System). Il collegamento a Internet consente di accedere a numerose altre informazioni di carattere meteorologico. Per aver un quadro più accurato della previsione ogni giorno, infatti, i dati del modello europeo di Reading vengono confrontati con quelli di altri modelli a circolazioni globale e con quelli di numerosi modelli ad area limitata quali ALADIN e BOLAM.

(ultimo aggiornamento Marzo 2004)
Provincia Autonoma di Trento - Meteotrentino - via Vannetti, 41 - 38122 Trento tel. 0461.494870        CSS valid   |   xHTML valid   |   email   |   mappa del sito  |   Privacy  |   Note legali