*Bollettino neve/valanghe (valido per la Provincia di Trento)
Emesso mer 22/02/2017 alle ore 19:24
Situazione di mercoledì 22 febbraio 2017
Pericolo valanghe generalmente debole (grado 1) in aumento in particolari localizzazioni descritte in alta quota, per la presenza di zone di accumulo eolico e strati deboli alla base del manto nevoso e alle quote minori nelle zone esposte durante le ore di maggior riscaldamento.
Indice attuale pericolo
*
Neve al suolo a 2000 m e localizz. accumuli
*
Il manto nevoso sul territorio provinciale fino ai 2500 m circa, è molto scarso e distribuito in maniera molto discontinua; le scarse scarse precipitazioni e il forte vento di origine prevalentemente settentrionale che ha caratterizzato in più episodi la presente stagione invernale, hanno determinato la presenza di un manto nevoso molto esiguo e generalmente distribuito in modo molto irregolare. Zone molto soleggiate o erose dal vento risultano prive di neve fino alle quote più elevate, mentre nelle zone pianeggianti o più riparate in alta quota sui ghiacciai, si misurano spessori superiori agli 80 cm specie nelle zone di accumulo eolico sui settori nord-occidentali della provincia. Il manto presenta al proprio interno una struttura costituita da grani di tipo angolare, alternati a croste da rigelo o da vento e grani di brina di fondo negli strati basali. L'inizio della prima fase primaverile, solitamente dopo la metà di febbraio è tipicamente caratterizzata da un aumento dell'intensità della radiazione solare. L'apporto di calore accelera i fenomeni di scorrimento nel manto e quindi la probabilità di distacco di valanghe da parte di sciatori specie nelle zone di accumulo eolico. L'escursione termica con rialzo termico diurno e fusione, alle quote minori, alternata ai cicli di rigelo notturno, contribuisce in questo periodo a consolidare e stabilizzare il manto, specie sui versanti più soleggiati, ed il pericolo è pertanto da considerare generalmente debole (grado 1), in aumento in particolari localizzazioni descritte e alle quote minori nelle zone esposte all'irraggiamento durante la giornata. Il distacco spontaneo di valanghe rimane generalmente un'eccezione, ma non si escludono piccoli scaricamenti alle quote minori. In quota, ed in genere nella pratica alpinistica e scialpinistica, anche se generalmente il manto è ben consolidato e stabile e vi sono condizioni generalmente sicure per le gite sciistiche, vanno comunque valutate attentamente locali zone pericolose, come eventuali zone di accumulo, anche se di limitate dimensioni, poiché in alcuni casi il distacco di piccole o medie valanghe a lastroni potrebbe avvenire anche con debole sovraccarico.
Punti pericolosi
Pendii ripidi in quota, poco soleggiati, con presenza di strati di vecchia neve molto trasformata; in generale zone interessate da accumuli di neve ventata, nelle zone sottovento in prossimità delle creste, nei canaloni nelle conche o zone in prossimità dei bruschi cambi di pendenza o nelle zone esposte all'irraggiamento.
Ultima nevicata significativa: 10/02/2017
Ultimo episodio di vento forte: 6/02/2017
Previsione per i prossimi giorni
Pericolo valanghe debole (grado 1) in aumento in particolari localizzazioni evidenziate.
giovedì 23/02
*
* Zero termico
Ore 13:

2500 m
*
Soleggiato specie al mattino ed in montagna. In valle formazione di foschie dense e nubi basse, specie a sud, in parziale diradamento nelle ore più calde. Pericolo valanghe generalmente debole (grado 1).
venerdì 24/02
*
* Zero termico
Ore 13:

1800 m
*
Nuvoloso con probabili rovesci sparsi al pomeriggio sera. Dalla sera e nella notte schiarite e rinforzo dei venti settentrionali. Pericolo valanghe generalmente debole (grado1).
sabato 25/02
*
* Zero termico
Ore 13:

600 m
*
Soleggiato con venti moderati o forti al mattino ma in attenuazione dal pomeriggio; temperature minime in sensibile calo specie in montagna. Pericolo valanghe da debole (grado 1)
Indice pericolo: *Molto forte forteForte marcatoMarcato moderatoModerato deboleDebole
Prossimo bollettino: Venerdì 24 febbraio 2017
Codice previsore: SB
Provincia Autonoma di Trento - Meteotrentino - via Vannetti, 41 - 38122 Trento tel. 0461.494870        CSS valid   |   xHTML valid   |   email   |   mappa del sito  |   Privacy  |   Note legali