*Bollettino neve/valanghe (valido per la Provincia di Trento)
Emesso ven 28/04/2017 alle ore 12:35
Situazione di venerdì 28 aprile 2017
grado di pericolo marcato (grado 3) oltre i 2200 m di quota.
Indice attuale pericolo
*
Neve al suolo a 2000 m e localizz. accumuli
*
nevicate non continue, complessivamente poco significative, sono state osservate mediamente a partire da 1500-1600 m di quota, mentre sono risultate mediamente forti su tutto il territorio oltre 2000-2200 m di quota, dove si registrano valori cumulati di neve fresca di circa 50-80 cm sui settori occidentali e di circa 30-60 su quelli più orientali; in tutti i settori le precipitazioni sono state accompagnate da forti venti, dapprima sudoccidentali, poi orientali, nordorientali ed in fine settentrionali, con la creazione di significativi accumuli di neve ventata. Le nuove nevicate poggiano su un manto nevoso preesistente solo alle quote più elevate, mentre su gran parte del territorio poggiano direttamente su terreno, non creando particolari problematiche di stabilità dove gli spessori sono più contenuti. Nelle prossime ore distacchi a lastroni e distacchi a debole coesione, potranno essere provocati anche con debole sovraccarico, sui pendii più ripidi e dove la neve fresca poggia sul vecchio manto, specie se in zone di accumulo e zone all’ombra. Sui pendii più ripidi saranno possibili anche alcuni distacchi spontanei di medie dimensioni. Il grado di pericolo è da considerare in genere marcato (grado 3) oltre 2200 m di quota e debole (grado 1) altrove. Nelle zone centro-meridionali e prealpine, salvo qualche singola situazione particolare in ripidi canali all’ombra, la neve al suolo è generalmente assente o poco significativa.
Punti pericolosi
pendii molto ripidi non ancora scaricati, oltre 2200 m di quota, specie se caratterizzati da significativi accumuli di neve ventata.
Ultima nevicata significativa: 28/04/2017
Ultimo episodio di vento forte: 28/04/2017
Previsione per i prossimi giorni
Il manto è in veloce assestamento e consolidamento, grazie alle temperature abbastanza miti; tuttavia in quota in presenza di nuovi accumuli di neve ventata, il consolidamento risulta molto lento e pertanto, genericamente oltre 2200-2400 m, il pericolo tende a permanere marcato (grado 3).
sabato 29/04
*
* Zero termico
Ore 14:

1900 m
*
molto soleggiato. Pericolo valanghe 3 marcato oltre 2200 m di quota; 1 debole altrove.
domenica 30/04
*
* Zero termico
Ore 14:

2400 m
*
molto soleggiato. Pericolo valanghe 3 marcato oltre 2200 m di quota; 1 debole altrove.
lunedì 01/05
*
* Zero termico
Ore 14:

1900 m
*
soleggiato al mattino con annuvolamenti e probabili precipitazioni al pomeriggio. Pericolo valanghe 3 marcato oltre 2200 m di quota; 1 debole altrove.
Indice pericolo: *Molto forte forteForte marcatoMarcato moderatoModerato deboleDebole
Prossimo bollettino: lunedì 1 maggio 2017
Codice previsore: GLT
Provincia Autonoma di Trento - Meteotrentino - via Vannetti, 41 - 38122 Trento tel. 0461.494870        CSS valid   |   xHTML valid   |   email   |   mappa del sito  |   Privacy  |   Note legali